Discussione:
il "data breach" di Rousseau M5S
(troppo vecchio per rispondere)
Gabriele
2018-09-10 09:51:54 UTC
Permalink
Buon lunedì, inizio la settimana con una richiesta: qualcuno ha notizia che il M5S (o meglio, la ditta Casaleggio visto che è stato appurato che il server sia lo stesso) abbia notificato correttamente il Garante Privacy dell'ultima incursione nel suo database?
Intendo quello che ha portato alla pubblicazione nei giorni scorsi dei dati di chi aveva mandato dei soldi e poi i dati personali compresi numeri di cellulare di tutti i Ministri pentastellati.

Perché la comunicazione che hanno fatto ai loro iscritti è IMO lacunosa e non aderente al GDPR, a questo punto mi incuriosiva sapere cosa abbiano scritto al Garante.

Chi sa, parli, grazie!

Gabriele
ilchierico
2018-10-02 20:24:06 UTC
Permalink
Post by Gabriele
Perché la comunicazione che hanno fatto ai loro iscritti è IMO lacunosa e non aderente al GDPR, a questo punto mi incuriosiva sapere cosa abbiano scritto al Garante.
Chi sa, parli, grazie!
Io non so, ma non potevano certo confessare che e' stato l'admin ad
aprirsi le porte al mondo, come avran fatto quelli di Facebook e simili
in America, secondo uno standard ben collaudato ;-(
Roberto Tagliaferri
2018-10-03 07:15:01 UTC
Permalink
Post by ilchierico
Post by Gabriele
Perché la comunicazione che hanno fatto ai loro iscritti è IMO lacunosa e
non aderente al GDPR, a questo punto mi incuriosiva sapere cosa abbiano
scritto al Garante.
Chi sa, parli, grazie!
Io non so, ma non potevano certo confessare che e' stato l'admin ad
aprirsi le porte al mondo, come avran fatto quelli di Facebook e simili
in America, secondo uno standard ben collaudato ;-(
Il 30 ci dovevano essere le comunicazioni della casaleggio al garanet
https://bit.ly/2QnX4vN

Certo che dopo gli ultimi fatterelli mi sa che non basteranno 2 scuse in
croce
--
Roberto Tagliaferri-Linux user #30785 <-> r.tagliaferri@(forse)tosnet.it
www.robyt.eu
Gabriele
2018-10-04 15:11:51 UTC
Permalink
Post by Roberto Tagliaferri
Post by ilchierico
Post by Gabriele
Perché la comunicazione che hanno fatto ai loro iscritti è IMO lacunosa e
non aderente al GDPR, a questo punto mi incuriosiva sapere cosa abbiano
scritto al Garante.
Chi sa, parli, grazie!
Io non so, ma non potevano certo confessare che e' stato l'admin ad
aprirsi le porte al mondo, come avran fatto quelli di Facebook e simili
in America, secondo uno standard ben collaudato ;-(
Il 30 ci dovevano essere le comunicazioni della casaleggio al garanet
https://bit.ly/2QnX4vN
Ah ecco, grazie.
Post by Roberto Tagliaferri
Certo che dopo gli ultimi fatterelli mi sa che non basteranno 2 scuse in
croce
Daranno la colpa a qualche fornitore esterno?

ciao

Gabriele

Continua a leggere su narkive:
Loading...