Discussione:
FACEBOOK è il male supremo
(troppo vecchio per rispondere)
Lo Smilzo
2014-03-09 15:47:48 UTC
Permalink
FACEBOOK è il male supremo. Quel "luogo" virtuale dove se lui stringe
amicizia con una tipa che come foto del profilo ha uno scatto alla Sabrina
Ferilli è come se avesse guardato un'altra per strada in tua presenza
lasciando a terra tappeti di bava.
FB è dove "se non ti metti in una Relationship With Me allora ti vergogni di
me?". Su FB lui ha fra gli amici la collezione delle sue ex tipelle
bombarelle e mentre tu ti fai venire una gastrite lui dice "nemmeno sapevo
di averle lì, sai che amo solo te".
Se di mattina lui non risponde al telefono ma risulta "attivo" in chat il
sospetto che sia sveglio ma proprio non risponda a te si insinua
rapidamente.
FB ha la casella dei messaggi privati, dove il rimorchio 2.0 vive
indisturbato. Quella casella privata che si va ad aggiungere alla malefica
"cartella degli sms" che dagli anni '90 in poi ha distrutto le migliori
famiglie.

In conclusione io vorrei tornare ai tempi della Casa Nella Prateria. Dove si
vive di fatti e non di status e di "quante volte mi hai taggato".
Dove la fiducia si costruisce giorno per giorno con tutte le difficoltà del
caso, senza andare ad aggiungere complicazioni.
Non dite che voi non siete stati contagiati, ammettere un problema è il
primo passo per uscirne.
Anche i migliori ogni giorno vengono colpiti dalla malattia di FACEBOOK
mentre Zuckerberg compra un'altra isola tropicale con i soldi spremuti dai
nostri cervelli.
--
Ciao, H.
\\|//
(o o)
oOOo~(_)~oOOo
«=¤=»«=¤=»«=¤=»«=¤=»«=¤=»«=¤=»«=¤=»
Se sei incerto tieni aperto!
Saluti in piega a tutti!
ciccio
2014-04-03 12:05:03 UTC
Permalink
Post by Lo Smilzo
FACEBOOK è il male supremo. Quel "luogo" virtuale dove se lui stringe
amicizia con una tipa che come foto del profilo ha uno scatto alla Sabrina
CUT
Post by Lo Smilzo
FB ha la casella dei messaggi privati, dove il rimorchio 2.0 vive
indisturbato. Quella casella privata che si va ad aggiungere alla malefica
"cartella degli sms" che dagli anni '90 in poi ha distrutto le migliori
famiglie.
In conclusione io vorrei tornare ai tempi della Casa Nella Prateria. Dove si
vive di fatti e non di status e di "quante volte mi hai taggato".
Dove la fiducia si costruisce giorno per giorno con tutte le
difficoltà del
Post by Lo Smilzo
caso, senza andare ad aggiungere complicazioni.
CUT
Post by Lo Smilzo
Anche i migliori ogni giorno vengono colpiti dalla malattia di FACEBOOK
mentre Zuckerberg compra un'altra isola tropicale con i soldi spremuti dai
nostri cervelli.
devi sicuramente pubblicare questo testo su facebook e diffonderlo.
Continua a leggere su narkive:
Loading...